Accedi al sito
Serve aiuto?

Gengive sane

Ogni sei mesi circa, il dentista ci fa sapere che dobbiamo eseguire un controllo ed una seduta di igiene orale professionale. Alcuni pazienti si domandano: "è proprio tanto importante? Cosa succede se va dal dentista solo quando ho bisogno oppure a farmi pulire i denti solo quando li vedo scuri? Non è lo stesso?" L'igiene dentale periodica viene da alcuni valutata non così necessaria. Tuttavia la bocca è un organo molto importante, la cui igiene è indispensabile per vari motivi:

La bocca è una cavità aperta verso l'esterno: questo fa sì che i batteri possono utilizzarla come porta d'entrata verso l'organismo. È quindi importante l'igiene periodica per ridurre tale contaminazione.

Le carie si sviluppano continuamente: si valuta che una carie possa svilupparsi in un periodo di tempo di alcuni mesi a seconda del soggetto. L'igiene aiuta a ridurre drasticamente la contaminazione batterica responsabile della carie. Controllare periodicamente l'insorgenza di tali lesioni permette di intervenire in tempo per prevenirle. Non solo, ma prevenire l'estendersi di una carie permette di evitare terapie più complesse come la cura del nervo o il restauro con corone/capsule.

Le gengive possono veicolare batteri nel sistema cardio-circolatorio: mantenere le gengive sane attraverso una periodica igiene non serve solo a conservare i denti, ma anche a vivere più a lungo. I batteri che si trovano nelle tasche gengivali, penetrano nel circolo sanguigno, aumentando la frequenza di parti ed ictus.

Ultimo ma non meno importante è il fatto che la bocca serve per relazionarci con il prossimo: una ricerca rilevato che una persona con la bocca in ordine viene riportata più simpatiche più intelligente. Questo è quanto emerso uno studio eseguito da Tim Newton psicologo sociale del King's College di Londra ha evidenziato come sia soprattutto una bella dentatura a spianare la strada verso il successo. La ricerca conclude affermando che chi ha un bel sorriso bianco viene ritenuto, durante la prima impressione, più attraente e capace. Tale pregiudizio è ancora più esplicito se il soggetto è una donna.

 

 

Laser a Diodi

Ideale per il trattamento delle lesioni pigmentate e vascolari superficiali grazie al massimo assorbimento per ossiemoglobina e melanina.

I manipoli odontoiatrici permettono al laser di essere usato anche nel distretto orale per le applicazioni chirurgiche sui tessuti molli, l’endodonzia, la paradontologia, l’ipersensibilità, la terapia conservativa e la cosmetica odontoiatrica.

Tutti i trattamenti eseguibili non richiedono l’anestesia e quasi sempre possono essere risolti in tempi brevi.


Ricostruzioni

I biomateriali consentono ai chirurghi orali di rigenerare nuovo tessuto gengivale evitando ai pazienti la necessità di prelevare chirurgicamente un innesto dal palato. L’utilizzo di un sostituto dei tessuti molli può:

- Ripristinare l’aspetto naturale delle gengive
- Migliorare il quadro estetico generale
- Favorire il mantenimento dei denti sani
- Ridurre il dolore e migliorare la qualità della vita

 

Situazione iniziale con perdita di tessuto gengivale cheratinizzato.

Approccio chirurgico per la rigenerazione di tessuto cheratinizzato.

Inserimento del biomateriale.

Tessuto cheratinizzato ripristinato 6 mesi dopo l’intervento chirurgico.

IMPORTANTE: prima del trattamento chirurgico è importante curare eventuali infezioni esistenti. Il dentista consiglierà al paziente la terapia più indicata.